Modello di Von Thünen

Rendita agraria = R

Redditi = q (quantità prodotta)

Prezzo di mercato = p

Costi = C (di produzione e costi particolari, come quelli di trasporto t)

Distanza percorsa = d

R=q·p-(c·q+q·t·d)

All’aumentare dei percorsi spaziali aumentano i costi (di trasporto)

quindi:

R=qp-qc-qtd

Ma R=f(x)

La rendita viene considerata in funzione della distanza, tutti gli altri componenti la relazione sono parametri, non variabili. Questo perché costruendo un modello teorico bisogna fare una scelta tra variabili e costanti, per semplificare il modello. Dal punto di vista spaziale si privilegia quindi la variabile d.

R= variabile dipendente (effetto)

d= variabile indipendente (causa)

R=f(d)

Vi è quindi un rapporto di causa effetto tra d e R.

R=qp-qc-qtd

R=q(p-c)-qtd

Se q=1

R=-td+(p-c) del tipo y=-ax+b (retta decrescente)

Quindi la rendita agraria si può rappresentare in un piano cartesiano come una retta descrescente

Questo grafico ci da un’idea di centro periferia:

  • l’origine O è il centro
  • i punti più distanti dal centro sono i luoghi via via più periferici.

L’asse d è una rappresentazione lineare della spazio. La rendita è massima al centro e decresce spostandosi dal centro alla periferia. Questo perché aumentano i costi di trasporto.

Dall’analisi lineare Von Thünen passa poi ad un’analisi spaziale, facendo ruotare a 360° il grafico sull’asse R. Si ottiene così una regione agraria, oltre la quale non conviene coltivare. La regione viene poi suddivisa in cerchi concentrici che corrispondono alle zone dove conviene coltivare un bene rispetto agli altri. Si ha così la distribuzione spaziale agraria.

Al centro di questa regione agraria c’è la città mercato (M). Intorno ci sono le varie aree coltivate. In base ai parametri fissati la volta precedente in ogni area conveniva coltivare prodotti diversi.

Se la prima corona produce ortaggi si avranno movimenti di merci tra la prima corona ed il centro. In senso opposto si avranno movimenti di denaro (relazione orizzontale biunivoca).

Tra le corone più periferiche ed il centro si avranno movimenti simili a raggio più ampio. Si osservano anche movimenti di persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.